logo Winckler’s Webzine
Le site personnel de Martin Winckler
logo

 Sommaire | Edito | In italiano | Courriers et contributions | Contraception et gynécologie | Radio et télévision | Lectures | Mes Bouquins | Les médecins, les patients, et tout ce qui s’ensuit... | WebTV | Être un(e) adulte autiste...
Recherche
In italiano > Contraccezione e ginecologia >


Le coppe mestruali, cosa sono ?
Articolo del 29 aprile 2009
Article du 13 mai 2010

Cet article est la traduction de :
(questo articolo è la traduzione di :)

"Les coupes menstruelles, qu’est-ce que c’est ?"


Immaginate che la prossima settimana vi vengano le mestruazioni. Che le abbiate lunghe, molto abbondanti o scarse, in ogni caso vi obbligano a cambiare l’assorbente più volte al giorno. Il cestino del bagno si riempie di immondizia francamente disgustosa : fazzolettini arrotolati (e con una certa tendenza a srotolarsi), assorbenti che non gettate più nel water per paura di intasarlo... e per non parlare degli applicatori...
Ecco : non ne potete proprio più di avere a che fare con tutte questa roba ! Ma non è proprio possibile fare diversamente ?

Sì, è possibile ! Forse non ne avete ancora sentito parlare, o forse in modo vago... ma tanto vago che vi ha fatto paura ! Esiste, bella e pronta, una protezione igienica alternativa a tamponi, assorbenti e proteggi slip ! ... e inoltre è riutilizzabile, più comoda, più igienica, più economica e più ecologica !
Lasciate che vi dica qualcosa su questo miracolo. Sul mercato esistono molti distributori di coppe mestruali. Una coppa mestruale è “un tipo di barriera indossato all’interno della vagina durante la mestruazione per raccogliere il fluido mestruale. Il più comune è una coppa sagomata a forma di campana, fatta di gomma, latex o silicone” (definizione di wikipedia.it, N.d.T.). In pratica è una piccola coppa in silicone, trasparente o colorata, che la donna può utilizzare per raccogliere il sangue mestruale. La coppa si mette nella vagina, meno in alto rispetto al tampone, dove aderisce alla mucosa vaginale. Il sangue, invece di essere assorbito da un tampone o da un assorbente, scola nella coppa, che dopo un certo tempo si toglie, si vuota, si sciacqua e si rimette.

Ecco i vari vantaggi di utilizzare una coppa mestruale :

- Confort : la coppa si fa dimenticare anche durante lo sport.

- Efficacia : nessun rischio di perdite anche se si fanno dei movimenti strani !

- Rispetto delle mucose : non contiene alcuna sostanza chimica.

- Economica : molto più che i prodotti “usa-e-getta” (1 coppa costa 30 € e dura diversi anni !)

- Pratica : facile da trasportante nel suo sacchetto di tessuto sostituisce i pacchetti di tamponi e assorbenti !

- Ecologica : mai più rifiuti inquinanti tossici e non-riciclabili

Ecco invece qualche riserva e qualche precauzione di cui tener conto :

- l’uso richiede una buona conoscenza del proprio corpo (è necessaria qualche manipolazione)

- non bisogna mai tenere la coppa per più di 12 ore senza svuotarla e pulirla

- certe coppe possono perdere il loro colore, ma questo non ne diminuisce l’efficacia

- è sempre necessario avere a disposizione acqua corrente per la pulizia

- se mal utilizzata, la coppa può provocare delle irritazioni (rimozione troppo brusca)

- una ragazza vergine può avere difficoltà ad inserire la coppa.

La coppa mestruale, in genere, può essere usata anche da una donna che porta la spirale o l’anello vaginale.

Tutte le case produttrici propongono le coppe in due taglie :

- taglia piccola (o taglia 1, o taglia B*), per le donne :

- con meno di 30 anni

- che non hanno mai avuto figli

- che hanno perdite leggere

- che -se hanno partorito- hanno partorito con taglio cesareo

-taglia grande (o taglia 2, o taglia A*), per le donne :

- con più di 30 anni

- che hanno partorito con parto naturale (per via vaginale)

- che hanno perdite molto consistenti

Una donna con meno di 30 anni e senza figli ma con mestruazioni molto abbondanti può già procurarsi una taglia A, o 2. Al contrario, una donna con uno o più figli, ma con una vagina tonica e delle perdite leggere, può continuare ad usare una taglia B, o 1.

Esistono molti distributori di coppe mestruali sul mercato :

La Moon Cup US* e la Keeper*, fatte dall’americana KEEPER

La Mooncup UK*, fatte dall’inglese MOONCUP

La Lunacup, fatte dalla finlandese LUNETTE

La Divacup, fatte dalla canadese DIVACUP

La Ladycup (Color Cup), fatte dalla ceca LADYCUP

La Femmecup, fatta dall’inglese FEMMECUP

La Miacup, fatta dalla sud-africana MIACUP

Esiste una comunità di donne che usano le coppe mestruali (si chiama “Easycup”), che testa le differenti coppe, informa le debuttanti sui vari problemi possibili, risponde a tutte le domande e dà consigli a chi vuole lanciarsi nell’acquisto per trovare la coppa mestruale più adatta.
Potete già andare sul sito web Easycup, che vi informerà sulle coppe mestruali, e sul suo forum, dove potrete leggere e partecipare alle discussioni delle utilizzatrici.
* Queste coppe definiscono le taglie come A (after birth, dopo il parto) e B (before birth, prima del parto).

Martin Winckler
(Tradotto da Matteo Coen).

N.d.T. :
Il sito Easycup.fr è utile ed interessante... ma è solo in francese !
Non sono al corrente di siti simili in italiano. Sparsi nel web si possono comunque trovare diversi siti (anche se “non dedicati”) con informazioni utili e blog di donne che ne fanno usano e vogliono condividere la loro esperienza con altre.

IMPRIMER
Imprimer


RSS - Plan du site  - Site conçu avec SPIP  - Espace Privé